Loading...
METEO2018-06-20T14:49:05+00:00

—METEO—

La conformazione del territorio che circonda il lago di Viverone, caratterizzato dalla serra morenica, rende particolarmente difficile prevedere il vento, sia in intensità che in direzione! Riportiamo comunque le previsioni di Windfinder, che valutiamo relativamente affidabili, per i prossimi 3 giorni (cliccando invece su “superforecast” ci si connette al sito di Windfinder, alla pagina delle previsioni con dettaglio orario), e la situazione vista attraverso WindyTV.

L’Intensità del vento al lago di Viverone di solito non supera i 5-6 nodi, le direzioni piu’ frequenti sono da Sud, da Sud-Est e da Sud-Ovest. Durante le giornate invernali si può trovare anche vento da Est, mentre e’ meno probabile il vento da Ovest, anche se qualche volta capita, soprattutto dopo il passaggio di un temporale.

E’ una caratteristica del lago, sebbene comunque non sia molto frequente, il vento forte da Nord o Nord-Ovest, che viene chiamato “Val d’Aosta”, perché sembra provenire dalla Valle d’Aosta appunto. Questo tipo di vento e’ generalmente vento di Foehn (o Favonio), innescato da una differenza di pressione consistente fra un versante e l’altro delle Alpi. In quota spesso ci sono venti di Tramontana o Maestrale e sul versante svizzero delle Alpi spinge un fronte di aria più fredda. Nelle giornate di Val d’Aosta il cielo e’ sereno, terso, l’aria e’ secca, ma dietro le montagne verso la Valle d’Aosta e’ presente una una specie di patina bianca, una velatura.

previsione-differenza-barica
La previsione della differenza barica (unità ettopascal, simbolo hPa) tra Lugano e Zurigo per i prossimi 5 giorni, aggiornata ogni ora. La differenza barica è un indice delle correnti fra un versante delle Alpi e l’altro. Se la differenza risulta negativa, la pressione a Zurigo è più alta rispetto a Lugano. A partire da una differenza barica di ca. 4 hPa si possono instaurare venti di foehn da nord, a Viverone, per esperienza, si instaura il Val d’Aosta quando la differenza barica passa repentinamente da valori positivi a valori  molto negativi, -10/-12 hPa

Possiamo controllare la situazione dando un’occhiata alla nostra webcam oppure installando l’app, che permette di visualizzare i dati dell’anemometro, posizionato in test al pontile.

Una volta installata l’app (WeatherHub TFA), disponibile sia per Android che per iPhone, basta aprire l’app, rimuovere i sensori pre-installati come esempi e aggiungere un nuovo sensore (Add new sensor); quindi l’app attivera’ in automatico la fotocamera e bastera’  puntare il seguente QRCode.

QrCode_anemometro

display_anemometro